5 giugno

MARRACASH

MARRACASH

Marracash, uno dei rapper più acclamati della scena hip hop italiana, è lieto di annunciare il suo ritorno, dal vivo, per quattro date italiane, tra cui venerdì 5 giugno al Carroponte di Sesto San Giovanni (MI).

Marracash è tornato prepotentemente sulla scena musicale grazie all’uscita del suo nuovo, attesissimo, album intitolato Status che, sin da subito (uscito il 20 gennaio per Universal Music), è stato acclamato da pubblico e critica. Grazie alla sua bravura nella sperimentazione e ad un chiaro ritorno alle origini del genere rap, Status ha debuttato al numero 1 della classifica di iTunes ed al numero 2 della classifica FIMI, rimanendo inchiodato alla top 10 anche a 3 settimane dall’uscita.

L’album vanta diverse collaborazioni artistiche con grandi musicisti italiani tra cui Tiziano Ferro, Fabri Fibra, Salmo, Neffa e Guè Pequeno.
Fabio Bartolo Rizzo, meglio conosciuto con lo pseudonimo di Marracash, è un rapper e produttore discografico italiano, membro della crew Dogo Gang.

Viene considerato uno dei principali rapper italiani, ha ottenuto diversi premi e riconoscimenti, oltre ad aver ricevuto varie certificazioni.

Ha esordito ufficialmente nel 2005 con il mixtape autoprodotto Roccia Music Vol. 1, il quale ha visto la partecipazione del collettivo Dogo Gang e di altri artisti appartenenti alla scena hip hop italiana. Il mixtape ha ottenuto un riscontro significativo nell'underground e lo ha portato alla firma di un contratto discografico con la Universal Music Group, con la quale nel 2008 ha pubblicato il primo album solista, l'omonimo Marracash. Dal 2011 al 2013 ha condotto il celeberrimo programma MTV Spit, show incentrato sulla scenda underground del rap italiano e sui suoi protagonisti. Il programma è diventato un fenomeno culturale, facendo scoprire ai più il panorama rap italiano.

H 21.30

Ingresso 17€

6 giugno

CARROPONTE REGGAE SUMMER PARTY w/ RADICI NEL CEMENTO + Rise Up

CARROPONTE REGGAE SUMMER PARTY w/ RADICI NEL CEMENTO + Rise Up

H 21.30

Ingresso gratuito

7 giugno

CIRCO LOCO

CIRCO LOCO

H 15.00

Ingresso 20€/35€

8 giugno

LUNEDI': RIPOSO

9 giugno

SUN KIL MOON

SUN KIL MOON

Reduce dal successo dell’ultimo album a nome Sun Kil Moon, "Benji", acclamato dalla stampa di tutto il mondo, l'ex leader dei Red House Painters Mark Kozelek torna in Italia in formazione completa.
Mark Kozelek è stato uno dei più grandi musicisti degli anni 90: con i suoi Red House Painters ha dato voce a un folk-rock oscuro e minimale, intriso di rassegnata disperazione, rallentato fino quasi all'immobilità. Con il passare degli anni ha raggiunto la piena maturità artistica attraverso una nuova creatura, i Sun Kil Moon, coi quali ha potuto affinare la sue doti liriche rivelandosi tra i migliori poeti della musica contemporanea.
Mark non si ferma un istante e negli ultimi anni ha dato alle stampe numerosi album solisti e lavori frutto di diverse collaborazioni. Solo nel 2013 è stata la volta di Perils from the Sea, realizzato con Jimmy Lavelle e dell’album realizzato con i Desertshore, la creatura formata da Phil Carney ex chitarrista dei RHP, Mike Stevens (batterista) ed il pianista Chris Connolly ed intitolato semplicemente Mark Kozelek & Desertshore.
A soli due anni di distanza dal precedente lavoro a nome Sun Kil Moon Among the Leaves, a febbraio sempre per la label Caldo Verde, Kozelek ha dato alle stampe con Sun Kil Moon l’album BENJI, che vede la collaborazione di artisti del calibro di Will Oldham e Steve Shelley (Sonic Youth). Benji è un album cupo e intimo che affronta con disarmante lucidità e a tratti con cruda ironia la drammaticità della morte grazie a un racconto onesto e dettagliato della vita privata dell’autore. Moltissimi infatti i riferimenti biografici precisi che fanno da struttura all’album, dalla morte dello zio a quella della madre. Probabilmente l’album migliore della sua lunga carriera.

H 21.30

Ingresso 13€ in prevendita/15€ in cassa

10 giugno

PENDING LIPS FESTIVAL: THE SOFT MOON

PENDING LIPS FESTIVAL: THE SOFT MOON

A circa tre anni da ‘Zeros’ e dopo aver aver annunciato proprio pochi giorni fa il nuovo singolo/video “Far” la creatura del visionario compositore di Oakland Luis Vasquez arriva in Italia a giugno per presentare il nuovo album “Deeperche sarà pubblicato il 31 marzo da Captured Tracks.

Dopo il successo di Zeros, The Soft Moon torna con l’album più ispirato e introspettivo realizzato sino ad oggi.

Luis ha lavorato per un intero anno insieme al produttore Maurizio Baggio per mettere insieme Deeper. Lo stesso Baggio lo descrive così: “durante il processo di scrittura, Vasquez si è spinto fino in fondo per scoprire la difficoltà e l’incubo di vivere soli con se stessi, senza niente o nessuno a cui aggrapparsi” 

Dal canto suo il compositore ha raccontato che lavorare con Baggio gli ha dato la possibilità di concentrarsi sulla scrittura dei brani più che sulla sperimentazione degli universi sonori e questo ha permesso a The Soft Moon di fare un enorme passo avanti.

La voce di The Soft Moon non è mai stata più chiara e onesta di quanto non lo sia in questo disco. Insieme di brani inquietanti, coinvolgenti e malinconici Deeper è un ritratto penetrante di Vasquez sin nelle sue pieghe più recondite, dove si mostrano la vulnerabilità, la paura e la guarigione. Affrontando le parti più disperate di se stesso, senza illusioni né consolazioni, Luis riesce in qualche modo a calmare i suoi demoni più inquietanti. Deeper è un'esplorazione intensa dell'esistenza di Vasquez – in cui vecchie ferite vengono riaperte e in cui una profonda rabbia e paranoia vengono trasformate in canto. Per questo il nuovo album può aver consegnato Vasquez alla vita reale, ma lo ha fatto trascinandoci prima in un universo oscuro e pericoloso.

H 21.00

Ingresso Gratuito

11 giugno

GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO

GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO

"Eccolo, dopo una bella dose di panico da pagina bianca, il mio cervello ha ricominciato a funzionare... come era già successo per “tutti contro tutti”, rossofuoco aveva già fatto tutto ciò che c'era da fare per regalarmi il materiale musicale su cui stendere i miei deliri verbali che, da mesi, erano fermi solo a qualche bestemmia in qua e in là; la frase ricorrente per giustificare la mia incapacità di scrivere di nuovo testi all'altezza dei precedenti era: "che posso farci se mi guardo intorno e l'unica cosa che mi viene da scrivere è “porco...”? "
Lo so di essere stato in buona compagnia... di questi tempi c'è un bel po' di gente che ha questa stessa reazione di resa.
Poi una mattina mi sono svegliato con la carmagnole in testa, il canto dei sanculotti incazzati che si preparavano ad appendere la classe dirigente dell'epoca ai lampioni di Paris: “dansons la carmagnole et vive le son du canon”... folgorato sulla via di Versailles... ho cominciato ad ascoltare “ça ira” e altri canti, di tutte le rivolte popolari, confusi in un unico calderone mentale senza geografia che ha cominciato a bollire con una parola chiave “rivoluzione”.
Ecco, poi è venuto il resto, parole che parlavano anche di me... Rojo è meno intimista di “nostra signora della dinamite” ma resta comunque un bel ritratto delle mie confusioni cerebrali, senza dimenticare quelle del mondo che ci ospita...
Dal punto di vista della musica, Rojo è diverso dai precedenti lavori, non può non esserlo: nel gruppo sono entrati in pianta stabile due nuovi elementi che fanno la differenza...
Nanni Fanelli dei Nolatzco che ha preso il posto di Claude Saut, la nostra bassista storica che ha preferito prendersi un po' di pausa e ritornare dall'altra parte delle alpi a occuparsi un po' di sé e Stewie Dal Col chitarra dei Frigidaire Tango e di Radiofiera. Va da sé che il rinnovamento di due quinti dell'organico porta novità, dal punto di vista delle sonorità e della scrittura musicale... solo il metodo non è cambiato, via, tutti insieme nella stessa sala di presa a improvvisare e creare strutture-canzone senza sapere che parole ci saranno sopra alla fine.
A seguire il tutto c'era anche stavolta Francesco Felcini l'immancabile sesto membro del gruppo che, dal vivo e in studio, si occupa del nostro suono da oramai quattro anni.
Eccolo... l'album era quasi pronto... 10 canzoni che rimbalzano a caso fra sonorità disparate, tutte in odore di elettricità... mi mancava ancora qualcosa
.
L'ultimo tassello del puzzle è una ballata registrata in zona cesarini e cantata in duetto con Angela Baraldi, sorella acquisita e compagna di strada nell'ultimo anno per un omaggio ai Joy Division che, assieme a Stewie stiamo portando in giro per i palchi italiani. Così era perfetto...
Poi mi sono messo in testa di fare uscire l'album in un periodo inusuale: fine estate, nessuno lo farebbe... io sì... tra l'altro in concomitanza uscirà anche una mia biografia a cura di Samuele Zamuner e Irene Zanetti... ci piace mescolare le carte in maniera personale...
Il titolo originariamente doveva essere “l'album rosso” con il sottotitolo di “risoluzione strategica #6”... si è trasformato in ROJO quasi spontaneamente... ultimamente la vita mi porta spesso dalle parti di madrid... gli affetti sono il primo stimolo per imparare le lingue... e come si dice “rosso” in spagnolo, lo so..."
Giorgio Canali

H 21.30

Ingresso Gratuito

venerdì 5 giugno
MARRACASH
H 21.30
Ingresso 17€
sabato 6 giugno
CARROPONTE REGGAE SUMMER PARTY w/ RADICI NEL CEMENTO + Rise Up
H 21.30
Ingresso gratuito
domenica 7 giugno
CIRCO LOCO
H 15.00
Ingresso 20€/35€
lunedì 8 giugno
LUNEDI': RIPOSO
martedì 9 giugno
SUN KIL MOON
H 21.30
Ingresso 13€ in prevendita/15€ in cassa
mercoledì 10 giugno
PENDING LIPS FESTIVAL: THE SOFT MOON
H 21.00
Ingresso Gratuito
giovedì 11 giugno
GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO
H 21.30
Ingresso Gratuito
venerdì 12 giugno
CARROPONTE VINTAGE FEST! OLLY RIVA & THE SOULROCKETS + JHONNYBOY
H 21.30
Ingresso Gratuito
sabato 13 giugno
PRIMUS
H 21.00
Ingresso 30€
lunedì 15 giugno
RIPOSO
martedì 16 giugno
SUL PALCO DELLA LUNA: GUIDO CATALANO
H 21.30
Ingresso Gratuito
sabato 20 giugno
CARROPONTE SKA NITE: VALLANZASKA + Le Sgabole
H 21.30
Ingresso Gratuito
domenica 21 giugno
OLD SWING BIG BAND: OMAGGIO A FRANK SINATRA
H 21.30
Ingresso Gratuito
martedì 23 giugno
FEDEZ
H 21.30
Ingresso 30€
giovedì 25 giugno
A TOYS ORCHESTRA
H 21.30
Ingresso gratuito
sabato 27 giugno
BALCANIA: CIRCO ABUSIVO + ESPANA CIRCO ESTE
H 21.30
Ingresso Gratuito
martedì 30 giugno
DAMIAN "JR.GONG" MARLEY
H 21.30
Ingresso 26€ in prevendita/30€ in cassa
mercoledì 1 luglio
TIMBER TIMBRE
H 21.30
Ingresso 13€ in prevendita/15€ in cassa
venerdì 3 luglio
CARROPONTE, HERE WE DANCE w/ THE BLUEBEATERS
H 21.30
Ingresso Gratuito
domenica 5 luglio
GIARDINI DI MIRO' & MAX COLLINI (OFFLAGA DISCO PAX)
H 21.30
Ingresso Gratuito
martedì 7 luglio
SUL PALCO DELLA LUNA: STEFANO VERGANI & ORCHESTRINA ACAPULCO
H 21.30
Ingresso Gratuito
mercoledì 8 luglio
JOHN HIATT
H 21.30
Ingresso 20€
giovedì 9 luglio
XAVIER RUDD & THE UNITED NATIONS
H 21.30
Ingresso 15€ in prevendita/18€ in cassa
venerdì 10 luglio
L'ORCHESTRA DI VIA PADOVA
H 21.30
Ingresso gratuito
sabato 11 luglio
EMERGENCY DAY
domenica 12 luglio
EMERGENCY DAY
lunedì 13 luglio
STEFANO BOLLANI - Sheik Yer Zappa
H 21.30
Ingresso 20€
mercoledì 15 luglio
ROBERTO ANGELINI
H 21.30
Ingresso Gratuito
venerdì 17 luglio
LITFIBA
H 21.30
Ingresso 30€
sabato 18 luglio
FRANCESCO DE GREGORI
H 21.30
Ingresso 30€
domenica 26 luglio
DEUS
H 21.30
Ingresso 17€/20€
venerdì 31 luglio
ORLANDO JULIUS & THE HELIOCENTRICS
H 21.30
Ingresso 15€
ticketone
mailticket

Iscriviti alla newsletter